NEWS

VITERBESE-BARI,Auteri: "Laziali scorbutici, dobbiamo stare attenti". Maurizi: "Nessun alibi"

In campo domenica 11 ottobre alle ore 15

10.10.2020 11:42

PER AGGIORNARE LA PAGINA PREMERE F5 o EFFETTUARE IL REFRESH della PAGINA

 

 

 

VITERBESE -

Agenore Maurizi, allenatore della Viterbese, ha parlato alla vigilia della gara contro il Bari:

"Abbiamo disputato due ottime partite contro due grosse squadre, Ternana e Avellino; poi un buon primo tempo contro la Turris ‘steccando’ la ripresa. Sicuramente abbiamo affrontato delle emergenze e tanti episodi non sono girati dalla nostra parte ma non dobbiamo crearci nessun tipo di alibi. Domani dobbiamo affrontare il Bari con un piglio importante perché siamo una squadra che deve avere la volontà chiara di affrontare tutte le partite con determinazione. Teniamo anche presente che la nostra coppia di attacco, Tounkara-Rossi, ha praticamente giocato solo una partita insieme, quella di mercoledì contro la Turris. Una gara mi sembra poco per dire che una squadra non segna. Sarà, comunque, compito mio fare in modo che la squadra realizzi molti gol".

 

 

 

 

BARI - Auteri ha parlato alla vigilia della gara del Rocchi:

"Sesta partita in 18 giorni? Vale anche per la Viterbese, anche loro hanno giocato il turno infrasettimanale. Riusciremo comunque a mettere degli elementi freschi in campo. Celiento e Maita titolari? Hanno una migliore capacità di recupero, non ho ancora deciso e dobbiamo tener conto di De Risio non al meglio. Ci sarà bisogno di tutti, sarà una partita tosta contro un avversario scorbutico".

Auteri ritorna sul turno infrasettimanale e sulla vittoria contro la Cavese: "Sarebbe stato un delitto non vincerla, abbiamo costruito e concesso tanto. Col tempo acquisiremo continuità, il gruppo deve ancora consolidarsi. La classifica vale meno di zero, per ora non la guardo. Pensiamo alle prestazioni, stiamo facendo bene anche se non siamo stati continui. Non possiamo accontentarci, dobbiamo giocare un calcio intenso". E sul reparto difensivo: "Gli errori commessi sono più nell'atteggiamento che nel singolo reparto. Obiettivamente però abbiamo concesso quasi nulla, è un dato momentaneo. Dobbiamo essere perseveranti in quello che proponiamo".

Analizzando poi l'altra contendente Auteri osserva: "La Viterbese è un avversario tosto e organizzato, un avversario scorbutico con tante armi a disposizione. Il fattore determinante? Dovremo mettere nella contesa ciò che prepareremo, poi con i cambi potremmo variare qualcosa. Sono quasi tutti disponibili, possiamo inserire forze fresche. Montalto è fisicamente un po' più avanti rispetto a Citro, possono giocare uno spezzone di gara".

CARPI, Mantovani nuovo presidente: la nota del club
JUVE STABIA-VIRTUS FRANCAVILLA, Padalino: "Inizia il nostro campionato". Trocini: "Tanti aspetti positivi"