MERCATO

TRIESTINA, UFFICIALE: ecco Ligi per la difesa alabardata

02.09.2020 16:59

 

Alessandro Ligi è un nuovo difensore della Triestina. Il calciatore classe 1989 ha lasciato il Carpi e ha firmato un accordo biennale.

Di seguito la nota delò sodalizio:

L’U.S. Triestina Calcio 1918 è lieta di comunicare di aver perfezionato in questi minuti l’ingaggio del giocatore Alessandro Ligi. Il calciatore si è legato all’Unione con un contratto di durata biennale (scadenza fissata al 30 giugno 2022).

Nato a Sassocorvaro (PU) il 7 novembre 1989, 191 cm di statura, Alessandro Ligi è un difensore centrale di grande esperienza, con alle spalle quasi 200 presenze in Serie B. Di piede mancino, fisico da granatiere, a livello di settore giovanile ha vestito le maglie di Real Altofoglia, Cesena, Vis Pesaro e San Marino, esordendo in Lega Pro con quest’ultima maglia. Nel 2008/2009 ha indossato anche la casacca della Triestina, collezionando 24 presenze con la formazione Primavera, esperienza seguita da altre due stagioni in Lega Pro con le maglie di San Marino e Bellaria. Dalla stagione 2011/2012 ha inizio la sua lunga militanza in Serie B. Nel triennio 2011/2014 a Crotone (51 partite), stagione 2014/2015 divisa tra Bari (15 presenze) e Virtus Entella (20 partite), campionato 2015/2016 con prima parte ad Avellino (15 presenze) e seconda a Vicenza (12), stagione 2016/2017 a Cesena (41 presenze). Inizia con i romagnoli anche l’annata 2017/2018 (2 presenze) prima di approdare al Carpi (34 partite). Nel campionato 2018/2019, sempre in Serie B, colleziona 8 presenze con le maglie di Carpi e Spezia tornando poi a Carpi nello scorso campionato, in Lega Pro nello stesso girone dell’Unione, scendendo in campo in 26 occasioni. Ora, a distanza di undici anni dall’aver indossato da protagonista la maglia rossoalabardata a livello giovanile, torna in una città che conosce bene, pronto a mettere a disposizione del gruppo le sue qualità fisiche unite a un invidiabile bagaglio di esperienza.

Bentornato a Trieste, Alessandro!

COPPA ITALIA TIM, i criteri di ammissione per i team di serie C
CARRARESE, ecco Ermacora e Rota, rinnovano in cinque